Breadcrumbs

Questa ragazza, Malala Yousafzai, di soli 14 anni, a cui i talebani hanno sparato ieri, è una sostenitrice di The struggle, la tendenza marxista in Pakistan. È stata ferita gravemente alla testa e al collo.


I fondamentalisti l'hanno scelta come obiettivo perchè lottava per il diritti delle donne all’istruzione e a una vita degna di essere chiamata tale nello Swat, una regione a lungo teatro di battaglia tra l'esercito pakistano e i talebani. Un'altra indicazione di come il capitalismo significhi barbarie e orrore senza fine.
Solo la rivoluzione socialista potrà spazzare via questo sistema criminale!

La notizia è così terribile che anche il sito web del Corriere della sera è costretto a collocarla fra quelle principali, omettendo naturalmente di illustrare le idee che Malala difende nella sua lotta.

Pubblicheremo aggiornamenti sulla situazione, appena arriveranno da parte dei compagni pakistani

Joomla SEF URLs by Artio