Breadcrumbs

La profonda svolta in atto ci deve imporre una analisi attenta del processo che si è aperto con lo scontro fra il governo Renzi e la Cgil. Alla luce di questa analisi deve essere riesaminata la linea sin qui seguita dal Prc. I grandi avvenimenti sono il banco di prova decisivo di qualsiasi proposta politica e oggi siamo entrati precisamente una di quelle fasi critiche.

Il relativo successo della Lista Tsipras alle elezioni europee ha aperto nuovi processi di scomposizione. Immediatamente dopo il voto c’è stata una prima divisione sulla ripartizione dei seggi, quando Barbara Spinelli ha deciso, contrariamente a quanto annunciato in campagna elettorale, di tenersi il seggio e di andare a Strasburgo lasciando a casa Marco Furfaro di Sel.

alexis tsipras bologna may 2014Di fronte ai successi più ancora che di fronte alle sconfitte è necessario saper distinguere l’essenziale dall’accessorio. Nonostante l’arretramento in termini di voti reali rispetto alle politiche, il raggiungimento del quorum per la lista Tsipras assume le sembianze di un successo, soprattutto per i militanti del Prc, che dopo il 2006 ha vissuto una serie di sconfitte in tutte le consultazioni nazionali.

Quale Europa?
Rompiamo le catene del capitalismo

 

Il 25 maggio è necessario un voto chiaro contro l’austerità, i tagli e le politiche della Troika. Un voto contro le forze di centrodestra e centrosinistra che in Europa come in Italia sono impegnate in prima persona nell’applicare queste politiche. Per questo ci sentiamo impegnati a sostenere l’affermazione della lista L’altra Europa con Tsipras.

Joomla SEF URLs by Artio

E' on line!

rivoluzione sito set2015

Grecia

oxi banner small

Il nuovo quindicinale!

 

RIV 7 small

Abbonati

abbonamenti rivoluzione

Radio Fabbrica

Radio Fabbrica

Il sito di Sempreinlotta

I nostri video