Breadcrumbs

Siamo lieti di annunciare ai nostri lettori che il comitato "Giù le mani dal Venezuela" ha da oggi un proprio sito, www.giulemanidalvenezuela.net.
Pubblichiamo per l'occasione un articolo di presentazione, apparso sul sito stesso.

 ---

Perchè questo sito

Il Venezuela suscita sempre più interesse sui massmedia. Anche in Italia i giornali della grande borghesia non possono permettersi di oscurare l’esperienza della rivoluzione bolivariana. Lo fanno però a modo loro, dileggiando e calunniando la rivoluzione e soprattutto il suo Presidente, Hugo Chavez. Per il Corriere della Sera o Repubblica non ci sono discussioni: Chavez è un arrogante, un caudillo, un dittatore, un pazzo. Poco importa che abbia vinto tutte le consultazioni elettorali degli ultimi anni, o che goda di un sostegno popolare di massa.

La realtà è che il Venezuela è un esempio scomodo e pericoloso, che mal si adatta alla rappresentazione del mondo che la classe dominante vuole fornire. Una rappresentazione libera da conflitti di classe, dove l’economia di libero mercato deve essere l’unica possibile. Chavez da anni parla di socialismo, di lotta all’imperialismo, denuncia le malefatte di Bush e dei suoi servi in giro per il pianeta. E la rivoluzione venezuelana sta diventando un punto di riferimento per le masse in tutta l’America Latina. Bisogna evitare, pensano lor signori, che lo diventi anche qui in Europa.

La nostra opinione è del tutto diversa.

Questo sito vuole essere uno strumento di informazione alternativa, dove i giovani e i lavoratori di questo paese possono trovare quelle informazioni che nessun altro pubblica. Anche a sinistra infatti, grande è la confusione, che a volte si tramuta in aperta ostilità, nei confronti della rivoluzione bolivariana. La campagna “Giù le mani dal Venezuela" in tutti questi anni ha cercato di analizzare approfonditamente tutti i processi in atto in questa rivoluzione, dal significato della parola d’ordine del “Socialismo del XXI secolo”, alla partecipazione alle masse in tutte le fasi della rivoluzione, fattore decisivo per la sopravvivenza della stessa. Un aspetto decisivo di questa partecipazione è rappresentato dagli esempi di controllo operaio, coordinati dal Freteco, per cui in numerose occasioni abbiamo sviluppato iniziative di solidarietà.

Su giulemanidalvenezuela.net troverai articoli di analisi e di approfondimento, ma anche notizie aggiornate sugli ultimi sviluppi delle lotte del movimento operaio non solo in Venezuela, ma anche più in generale nel continente latinoamericano.

Con questo sito vogliamo inoltre continuare a difendere la rivoluzione venezuelana dagli attacchi dell’imperialismo, coordinare e pubblicizzare in modo più efficace le decine di iniziative che ogni anno vengono organizzate sul Venezuela e sull’America Latina dai nostri comitati.

Un sito che possa diventare un punto di riferimento e luogo di confronto vogliono combattere per una società diversa, una società socialista, in America Latina come in Italia. Perché l’internazionalismo non è solo solidarietà, ma anche lotta per raggiungere i comuni obiettivi.

La campagna “Giù le mani dal Venezuela” possiede già diversi siti a livello internazionale, da quello in inglese  a quello in spagnolo  fino ad uno in arabo. Ci inseriamo nella loro scia, sperando che i visitatori di questo sito in lingua italiana ci concedano lo stesso interesse riservato ai siti esistenti e già molto popolari.

Buona navigazione!

Visita il sito di Giu le mani dal Venezuela 


Joomla SEF URLs by Artio